Crea sito

Erling halaand, il talento nordico che ha stregato l’europa

Condividi questo articolo

C’è un talento, in Austria, che ha già stregato l’Europa intera. Gioca nel Salisburgo e non ha nemmeno 20 anni. Anzi, ne ha 19 per la precisione. Stiamo parlando, per chi non avesse ancora capito, di Erling Braut Halaand, ragazzone nato a Leeds ma di nazionalità norvegese che con la casacca biancorossa della Red Bull sta facendo impazzire tutti.

Una delle sue imprese, tanto per citarne una, sono stati i 9 gol (NOVE) segnati in una sola partita contro l’Honduras, in nazionale U20. Partita vinta 12-0 dalla Norvegia con gli omaggi del ragazzone alto 1.92 per 88 chili.

Bundesliga, Champions o Coppa: Halaand segna sempre e comunque

Ma quest’anno, alla tenera età di 19 anni, pare essere sbocciato definitivamente. E a parlare sono i numeri che recitano 11 gol e 5 assist in 8 partite di campionato, sommati a 4 gol in due partite di Champions League e ad altri 3 gol in una partita di OFB-Cup (la coppa nazionale norvegese).

Ho avuto contatti con la Juventus, ma ho creduto che fosse troppo presto per andarci ora; ho pensato che il Salisburgo fosse, in questo momento, la squadra perfetta per me: qui ho la possibilità di giocare con continuità

Erling Braut Halaand alla BBC

Numeri da urlo che hanno attirato su di lui l’attenzione di tutte le big d’Europa, Juventus su tutte come ha lui stesso confermato in un’intervista alla BBC:”Ho avuto contatti, questa estate, con la Juventus. Ma ho pensato che il Salisburgo fosse la squadra perfetta per crescere e giocare con continuità”.

Risultati immagini per haaland gol champions
Halaand in azione contro il Genk; per lui finora 4 gol in due partite di Champions League

Forte fisicamente, Halaand oltre che di un’ottima finalizzazione e stazza gode anche di una buonissima velocità che lo rende letale per le difese avversarie (chiedere a quella dell’Honduras). Arrivato un anno fa al Salisburgo dal Molde per 5 milioni di euro, adesso si vocifera che ne valga già 25 almeno. Con gli austriaci pronti a lanciare un altro fenomeno della loro cantera sul palcoscenico internazionale e con l’Europa pronta ad ammirare una nuova stella.

Condividi questo articolo
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: