Crea sito

Panchine traballanti

Condividi questo articolo

Non siamo neanche arrivati alla decima giornata di Serie A eppure, per alcuni allenatori, è già tempo di verdetti. Sarà perchè il campionato italiano è diventato più appassionante e combattuto, sarà perchè alcuni di loro non sono riusciti ad ambientarsi, ma ci sono alcune panchine che stanno traballando paurosamente.

Stiamo parlando, per chi non lo avesse ancora capito, di Marco Giampaolo, Eusebio Di Francesco e Igor Tudor.

MARCO GIAMPAOLO: Il tecnico rossonero ha rimediato 3 sconfitte e 3 vittorie nelle prime 6 partite, troppo poco per un Milan che quest’anno partiva con ambizioni da 4° posto. Nonostante la vittoria di Genova sul Genoa (1-2 in rimonta), il tecnico ex Sampdoria rimane in forte dubbio con l’accusa di non riuscire a dare un’identità alla squadra. Tra i vari profili sondati per sostituirlo troviamo un clamoroso possibile ritorno di Gattuso e, da una parte, la più defilata ipotesi Pioli.

EUSEBIO DI FRANCESCO: Il tecnico blucerchiato sta battendo ogni record negativo che si possa battere in quel di Genova. Sei sconfitte in sette partite, peggior attacco e peggior difesa. Ranieri, Iachini e Pioli i candidati per sostituirlo perchè sì, pare che la Sampdoria abbia già deciso di rescindere il suo contratto. L’ex Fiorentina, cercato anche in estate, starebbe prendendo tempo perchè sa di essere tra i candidati del Milan, e vorrebbe un attimo aspettare gli sviluppi in casa rossonera. Ma rimane comunque la prima scelta dei blucerchiati.

IGOR TUDOR: La sconfitta contro la Fiorentina (1-0) non aiuta e l’Udinese, nonostante dimostri una certa solidità, non mostra qualità tecniche così favolose. Se l’allenatore dovesse saltare, e pare che anche in questo caso ci siamo vicini, anche qui i sostituti sarebbero o Stefano Pioli o Claudio Ranieri. Il ritorno di Iachini è stato escluso a priori.

Condividi questo articolo
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: